Il ragazzo, che non può essere identificato ai sensi dello Youth Criminal Justice Act, si è dichiarato colpevole l’anno scorso di omicidio di secondo grado per la morte del 2021 a Niapwin.

Contenuto dell’articolo

Un ragazzo di 14 anni è stato condannato a sei anni e otto mesi di carcere per aver ucciso la madre incinta nella loro casa nel Saskatchewan.

Pubblicità 2

Contenuto dell’articolo

Il ragazzo, che non può essere identificato ai sensi dello Youth Criminal Justice Act, si è dichiarato colpevole l’anno scorso di omicidio di secondo grado per la morte del 2021 a Niapwin.

Contenuto dell’articolo

Il giudice Lloyd Stang ha descritto nella sua decisione di condanna venerdì come il 24 settembre 2021, il ragazzo ha colpito sua madre alla testa con vari oggetti, tra cui una bomboletta spray, mentre dormiva, poi l’ha strangolata con un cavo USB.

Dopo l’aggressione, il ragazzo, allora 13enne, ha chiamato lo zio, che ha contattato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato il ragazzo in piedi nel vialetto con il sangue sui vestiti, dove ha confessato di aver ucciso sua madre.

Due fratelli erano in casa quando è avvenuta l’aggressione.

La donna di 37 anni era incinta di nove mesi del suo quinto figlio, anch’egli morto.

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

Stang ha detto nella sua decisione che il ragazzo voleva vivere con suo padre, ma sua madre non glielo avrebbe permesso. Stang ha detto che il padre è stato condannato per aver aggredito il ragazzo nel 2020, che “apparentemente non capiva” che a suo padre era stato vietato qualsiasi contatto con lui.

Stang ha detto che questo ha portato il ragazzo ad avere “una rabbia acuta” nei confronti di sua madre. Il ragazzo “sentiva di non avere altra scelta che ucciderla”, secondo un rapporto prima della sentenza citato nella decisione.

In seguito alla dichiarazione di colpevolezza del ragazzo il 7 settembre 2022, Stang ha ordinato una valutazione psicologica. La psicologa registrata Ashley Viklund ha riferito che il ragazzo soddisfaceva i criteri per disturbo della condotta e disturbo dell’adattamento con disturbo della condotta. Viklund ha anche riferito che il ragazzo aveva un “moderato rischio di recidiva violenta”.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

Nella sua decisione, Stang ha detto che il ragazzo aveva agitato e/o lanciato un coltello contro sua madre 10 mesi prima della sua morte.

Il giudice ha anche affermato che il ragazzo non ha mostrato alcun rimorso per l’omicidio, che potrebbe essere attribuito ai suoi problemi mentali e comportamentali.

“Con il tempo e ulteriore maturità, potrebbe pentirsi sinceramente per quello che ha fatto”, ha scritto Stang nella sua decisione.

Il procuratore della Corona Wade Rogers ha affermato che il tempo già scontato non dovrebbe essere detratto dalla condanna del ragazzo, che la difesa ha contestato.

Stang ha concesso al ragazzo 16 mesi di credito per il tempo già scontato con la pena massima di otto anni.

Stang ha incluso una disposizione in base alla quale, se vi è sufficiente preoccupazione per il rischio di recidiva del ragazzo, le autorità possono richiedere di trattenerlo in custodia dopo la sua condanna.

Pubblicità 5

Contenuto dell’articolo

Oltre alla pena detentiva, al ragazzo è vietato detenere armi da fuoco, armi, munizioni ed esplosivi per 15 anni dopo aver scontato la pena ed è tenuto a fornire campioni di DNA per analisi forensi.

Le notizie sembrano volare sempre più veloci. Dalle notizie sul COVID-19 alla politica, alla criminalità e tutto il resto, può essere difficile tenere il passo. Con questo in mente, è stato creato il Regina Leader-Post Titoli pomeridiani newsletter che può essere recapitata quotidianamente nella tua casella di posta per tenerti aggiornato sulle notizie più importanti della giornata. Clicca qui per iscriverti.

Pubblicità 1

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace ma civile e incoraggia tutti i lettori a condividere le proprie opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per essere moderati prima di essere visualizzati nella pagina. Si prega di mantenere i commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, c’è un aggiornamento al thread di commenti che stai seguendo o se un utente che stai seguendo commenta. Visitateci Linee guida della comunità per maggiori informazioni e dettagli su come personalizzare il tuo impostazioni dell ’email.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *