“È bello sapere che le cose sono durate così a lungo”, afferma Jim Elliott, membro attivo da quasi 40 anni

Contenuto dell’articolo

Jim Elliott è un membro attivo di Nature Regina da quasi 40 anni, asso eco-attivista di lunga data ed ex presidente, e non vede l’ora di celebrare nove decenni di appassionato lavoro da parte del gruppo naturalistico locale nel 2023.

Pubblicità 2

Contenuto dell’articolo

“È bello sapere che le cose sono durate così a lungo”, ha detto Elliott in un’intervista al Wascana Winter Park la scorsa settimana.

Contenuto dell’articolo

La natura di Regina festeggia i 90 anni dalla sua fondazione, prima come Società di Storia Naturale della Regina, avvenuta il 16 gennaio 1933.

I quattro fondatori si sono riuniti in un momento in cui una grave siccità negli anni ’30 stava devastando le praterie e cresceva la preoccupazione per la sopravvivenza delle piante e degli animali locali.

Da lì, il primo gruppo di amanti della natura si è riunito e ha firmato una costituzione accettando di studiare, promuovere interessi e proteggere la natura e la fauna selvatica nella regione.

Quella costituzione è rimasta perfettamente stabile da quella riunione inaugurale del 1933.

“È ancora più o meno lo stesso genere di cose: godersi e comprendere, nelle loro parole, le ‘scienze naturali’ e cercare di proteggere le aree naturali e la fauna selvatica in questa provincia, intorno a Regina”, ha detto Elliott. “Questo è stato il nostro mandato sin dal primo giorno.”

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

All’inizio la quota associativa annuale era di 25 centesimi, e la società concluse il primo anno con 72 membri che firmarono il suo statuto.

Gli incontri si tenevano il terzo lunedì di ogni mese e includevano lezioni su argomenti legati alla natura come l’identificazione delle specie di uccelli locali o l’astronomia, e c’erano escursioni e gite sul campo.

Nove decenni dopo, non è cambiato molto, ha detto Elliott. I membri continuano a incontrarsi mensilmente, ascoltare lezioni educative e fare varie gite sul campo per incoraggiare esperienze all’aperto.

I cambiamenti più grandi sono stati davvero i piccoli dettagli, come le dimensioni del gruppo e i progetti. Dall’inizio di quest’anno, Nature Regina ha circa 250 membri attivi, con il doppio nella sua mailing list.

L’azienda ha aggiunto diversi nuovi pezzi al proprio portafoglio nel corso dei decenni, a partire dal 1954 con l’acquisizione di 320 acri nella valle del fiume Qu’Appelle, ora mantenuta come rifugio ecologico della valle nascosta.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

I membri piantano un giardino fiorito di specie autoctone della prateria presso il Royal Saskatchewan Museum, sostengono un progetto di monitoraggio della fauna selvatica urbana e forniscono sovvenzioni e premi per gli sforzi di conservazione e sovranità alimentare. Recentemente hanno lanciato un programma all’aperto per bambini.

Natura Regina lavora duramente per attirare l’attenzione sugli spazi verdi di Regina, da gemme evidenti come Wascana Park agli intricati ecosistemi che esistono nel cortile di qualcuno.

“Abbiamo stabilito alcuni buoni parametri di riferimento, di ciò che abbiamo e di ciò che possiamo avere, e di ciò che vorremmo ancora avere mentre passiamo alla prossima generazione”, ha detto Elliott.

Organizzare attività come passeggiate all’aria aperta e riunioni — per osservazione uccelliil giardinaggio della biodiversità, lo sci di fondo, la caccia ai licheni e ai muschi e altro ancora – rimangono una parte importante di ciò che fa il gruppo.

Pubblicità 5

Contenuto dell’articolo

L’obiettivo è quello di creare un luogo in cui sia gli amanti della natura esperti che i nuovi curiosi possano conoscere e godere dell’ecosistema locale.

“Penso che tutti ne abbiamo bisogno in una certa misura, e penso che se diamo alle persone l’opportunità di farlo, usciranno”, ha detto Elliott.

Nature Regina è la società naturalistica più longeva del Saskatchewan. Per Elliott, questa è la prova di quanto sia universale il legame umano con la natura, indipendentemente dal fatto che una persona viva in una società dell’era della Depressione o in una moderna.

“La stessa verità fondamentale è che abbiamo bisogno della natura. Dobbiamo proteggerlo”, ha detto. “Abbiamo bisogno di quella connessione con il mondo naturale, e penso che ci aiuti anche a sostenerci, in realtà.”

Nature Regina ha in programma di trascorrere il 2023 riflettendo sulla sua storia con diversi progetti speciali all’orizzonte, tra cui retrospettive del conteggio annuale degli uccelli natalizi, Hidden Valley come progetto e com’era la società all’inizio del XIX secolo.

Le notizie sembrano volare sempre più veloci. Dalle notizie sul COVID-19 alla politica, alla criminalità e tutto il resto, può essere difficile tenere il passo. Con questo in mente, è stato creato il Regina Leader-Post Titoli pomeridiani newsletter che può essere recapitata quotidianamente nella tua casella di posta per tenerti aggiornato sulle notizie più importanti della giornata. Clicca qui per iscriverti.

Pubblicità 1

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace ma civile e incoraggia tutti i lettori a condividere le proprie opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per essere moderati prima di essere visualizzati nella pagina. Si prega di mantenere i commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, c’è un aggiornamento al thread di commenti che stai seguendo o se un utente che stai seguendo commenta. Visitateci Linee guida della comunità per maggiori informazioni e dettagli su come personalizzare il tuo impostazioni dell ’email.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *